Foto osé diffuse da minori: pagano i genitori

Sono sempre più frequenti i casi riguardanti azioni compiute sul web, in particolare sui social network, che arrivano in tribunale.

La pubblicazione non autorizzata di fotografie è spesso il motivo del contendere.

 

Il recente caso che ha fatto scalpore

Nel 2013 la foto nuda di una ragazzina di 14 anni finì su facebook (e sui telefonini di molti amici e conoscenti) ad opera di 11 minori che contribuirono alla sua diffusione.

La denuncia dei genitori della 14enne è arrivata di recente a sentenza e l’esito è stato sorprendente: i genitori sono stati ritenuti responsabili per le colpe dei loro figli.

 

La carenza educativa dei genitori

In sede civile, il Tribunale di Sulmona ha infatti condannato al risarcimento di un danno non patrimoniale, quantificato in 100 mila euro (ne erano stati richiesti 650 mila), che sarà a carico dei genitori degli 11 minori, colpevoli di carenza educativa.

 

Le motivazioni della sentenza

Secondo il giudice “è in capo al genitore l’onere di provare e di dimostrare il corretto assolvimento dei propri obblighi educativi e di controllo sul figlio, solo in tal modo potendosi esonerare dalla condanna risarcitoria” (cosa non verificatasi).

Anzi, sempre secondo la sentenza “i fatti esprimono, di per sé, una carenza educativa degli allora minorenni, dimostratisi in tal modo privi del necessario senso critico e di una congrua capacità di discernimento e di orientamento consapevole delle proprie scelte nel rispetto e nella tutela altrui”.

Tal capacità avrebbe dovuto già essere presente in relazione all’età posseduta, dal momento che alcuni coetanei, pur ricevendo allo stesso modo la foto osè, non l’hanno divulgata.

 

Il giudice non ha risparmiato neanche i genitori della minorenne, ai quali non è stato riconosciuto alcun risarcimento, oltre a quello spettante alla figlia, perché all’epoca dei fatti “non avrebbero vigilato sulla condotta imprudente della propria figlia, da cui sarebbero partite le foto osé”.

 

Avv. Edoardo Tamagnone

L'Avv. Edoardo Tamagnone è specializzato in Scienze Internazionali e Diplomatiche e ha conseguito il Master in Diritto Tributario. E' esperto nel campo della pianificazione patrimoniale e della fiscalità internazionale. Si occupa prevalentemente di questioni societarie e controversie in materia di diritto tributario. Il suo campo di attività è la gestione dei patrimoni esteri e l’assistenza nell’ambito delle successioni e del passaggio generazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *